Crea sito
Raccolta differenziata

Dove si buttano i cotton fioc?

Il cotton fioc piccolo e delicato sembra essere un innocuo rifiuto.
Ma se utilizzato in modo improprio può causare seri danni, non solo all’apparato uditivo,
ma anche all’ambiente. In particolar modo alle spiagge, agli oceani e ai loro abitanti.

Per questo è importante sapere qual è il suo corretto utilizzo e modalità di smaltimento.

Facciamo un po’ di chiarezza.

Come prima cosa, e lo scrivo in maiuscolo ed in grassetto, i COTTON FIOC
 NON SI BUTTANO NEL WC, DALLA FINESTRA o PER TERRA.

Vi chiederete il perché?
Tutto quello che buttiamo nel WC finisce poi in mare.

Lasciati in natura diventano dei veri e propri piccoli killer.
Gli uccelli, ma anche i mammiferi ed i pesci, li scambiano per cibo.
Causando così la loro morte o una inclusione di sostanze tossiche nella catena alimentare.

Per questo va gettato nella raccolta del SECCO/INDIFFERENZIATO.
Almeno per ora.

In commercio esistono alcuni produttori che hanno scelto di realizzare comunque
i bastoncini dei cotton fioc biodegradabili.
Questo non significa che sono differenziabili ma almeno aiutiamo un po’ l’ambiente.
In questo caso non impiegano oltre 500 anni per degradarsi, come è per i cotton fioc classici.
Ma in un tempo molto più breve e sostenibile.

 I cotton fioc non biodegradabili erano stati banditi in Italia dall’art. 19 della legge 93/2001.
Ma sono stati poi ‘riabilitati’ in seguito a una sentenza della Corte di giustizia
europea del 2005 per motivazioni tecnico-normative.

Presto, dicono, arriverà in commercio il bastoncino dei cotton fioc 
realizzato non più in plastica ma di carta. Speriamo il prima possibile!

Ricordiamoci anche che per un CORRETTO CONFERIMENTO dei RIFIUTI è sempre bene
comunque far riferimento alle regole del Comune di appartenenza.

Se avete altre notizie o dettagli non esitate a commentare o a contattarmi tramite mail.
 
Il vostro aiuto è utile a tutti noi per riciclare al meglio!
^_^

Pianeta delle Idee

Il sito nasce ispirandosi ad una mia semplice esigenza: la condivisione.
Un aspetto importante che oggigiorno non viene più considerato.
Condividendo non arricchiamo gli altri a nostro discapito ma, arricchiamo noi stessi ricevendo poi la condivisione altrui.
E questa è una forza assoluta. La condivisione è la forza di tutti noi.

Per questo ho creato “Pianeta delle Idee” in modo tale da fornire un luogo di condivisione dove potersi districare nel complesso mondo della Raccolta Differenziata e dare uno stimolo creativo a chiunque ne abbia voglia.
E non per ultimo, avvicinare tutti noi ad un mondo più green e all'insegna del riciclo.

Metti il tuo Commento

Clicca qui per il tuo commento

*

Segui la pagina di Pianeta delle Idee sul riciclo e la creatività

Segui la nuova pagina di Pianeta delle Idee Ambiente

Podcast sulla Raccolta Differenziata

Categorie