Crea sito
Dove lo butto Raccolta differenziata

Dove lo butto? Terzo capitolo

 

In effetti districarsi nel mondo della Raccolta Differenziata non è poi così scontato.

Ci sono degli oggetti di uso quotidiano che, negli opuscoli che ci rilascia
il comune o l’ente che si occupa della raccolta differenziata, non vengono menzionati.

Per questo è nata la rubrica Dove lo butto? Per aiutare tutti noi a differenziare al meglio!
Pronti…via!

💚 💚 💚

1. I poliaccoppiati plastica-alluminio che hanno la parte prevalente in plastica 
si gettano nella raccolta degli imballaggi in plastica.
Poi però è il comune che da istruzioni al cittadino su dove conferire determinati rifiuti.

Quindi consiglio di chiedere al comune nel quale si risiede.

2. La cannuccia di plastica va gettata nell’indifferenziato in quanto non è un imballaggio.
Occhio, come ci ha indicato Stefano…
Alcune catene di supermercati hanno iniziato a scrivere sui brik in Tetrapak dei succhi
di frutta di conferire la cannuccia nella plastica… è un errore!

3. Le palette per mescolare il caffè vanno nell’indifferenziato perché non sono degli imballaggi.

4. Il tubetto della colla stick va nella raccolta differenziata della plastica essendo un imballaggio,
a meno che non ci sia molta colla residua… allora va nell’indifferenziato.
 
 5. Il contenitore del filo interdentale va nella raccolta differenziata della plastica
 in quanto è un imballaggio.
 
6. La carta da regalo in plastica va nell’indifferenziato non essendo un imballaggio.
Fonte COREPLA

💚💚💚

Pensate…
Anche questo post è nato grazie alla condivisione di uno di voi: Stefano.
Quindi se avete altre notizie, dettagli o dubbi non esitate a commentare o a contattarmi tramite mail.

Il vostro aiuto è utile a tutti noi per riciclare al meglio!

💚💚💚

W la RACCOLTA DIFFERENZIATA!!!
 


Pianeta delle Idee

Ho avuto la fortuna fin da piccola di vivere in un ambiente famigliare molto stimolante e creativo. Così nel corso degli anni la creatività e il mondo dell'arte hanno sempre fatto parte della mia vita, sia negli hobby che negli studi.

Nel mondo d'oggi e direi soprattutto in Italia la creatività, l'arte, la cultura ed anche la manualità purtroppo vengono apprezzate ma non valorizzate.

Negli anni mi sono resa conto della grande potenzialità che ha la creatività, non solo in ambito artistico, estetico e pratico ma anche per uno sviluppo intellettuale.

Per questo ho creato “Pianeta delle Idee” in modo da fornire uno stimolo creativo a chiunque ne abbia voglia ed avvicinare tutti noi al mondo del riciclo.

Commenti

Clicca qui per il tuo commento

*

  • Che dire Stefano… sei unico!Interessanti i due link da te suggeriti… soprattutto quello del CONAI… da leggere con attenzione :-)Grazie.Ovviamente ho inserito il tuo commento su La Colazione Riciclosa :-)Melciar

  • Ciaoi vassoi…. Premetto che non ho mai capito la questione dei numeri, comunque quelli di cartone con una pellicola trasparente o dorata sopra si buttano nella carta (io tolgo la pellicola e vedo che non sono l'unico, ma non sarebbe obbligatorio). Quelli di plastica se sono imballaggi vanno nella plastica (ad esempio quelli delle torte confezionate), altrimenti vanno nell'indifferenziato. Info:-CONAI sotto la voce "Pizzi per torte" nella pagina http://www.conai.org/imprese/cos-e-imballaggio#1-"Dove lo butto" di COREPLA https://www.facebook.com/Corepla/photos/pb.441812505843728.-2207520000.1442237854./949683468389960/?type=3&theaterStefano

  • Ciao… non ho ancora visto… poi andrò finalmente a vedere la risposta del CIAL :-)Grazie per la tua "pignoleria" 😉 Con te si imparano sempre cose nuove ed utili.Inserirò il tutto a tuo nome.Ne sai tantissime… complimenti!Aspetto altri tuoi preziosi suggerimenti :-)A presto.Melciar

  • CiaoCIAL ha risposto!!!!!Per quanto riguarda La Colazione Riciclosa volevo precisare che i tappi dei barattoli non sono di alluminio, bensì di acciaio! Si buttano insieme all'alluminio, ma vengono successivamente separati e riciclati in impianti diversi. Il consorzio che si occupa degli imballaggi in acciao è RICREA. Giusto per essere pignoli ;-)Grazie Stefano

  • Ho provveduto a togliere la frase di troppo ;-)Grazie per la segnalazione :-)E' bello che una persona giovane, ne deduco dal fatto che studi, sia sensibile a questo argomento. Complimenti 🙂 E complimenti per l'iniziativa della giornata ecologica ;-)A presto!Melciar

  • Ciaonel post sul Tetrapak ti è scappata la frase di troppo "A titolo esemplificativo cito le città di Firenze,Trento e Varese ed è così anche in molti atri paesi." Questa frase era riferita al fatto che in questi comuni il Tetrapak si raccoglie con la plastica, non al fatto che TIRICICLO non sia aggiornato! ;-)Comunque….nella vita studio e nel mio poco tempo libero mi diverto ad approfondire questi temi e a sensibilizzare parenti e amici (ma non solo) a una corretta raccolta differenziata. In passato ho organizzato anche una giornata ecologica per raccogliere i rifiuti abbandonati e non è escluso che ne faccia delle altre!Stefano

  • Graziiieeee Stefano :-)Sulla raccolta Differenziata ne sai un bel po'… complimenti!E grazie per questa informazione di TIRICICLO… lo segnalo sia sul mio post che sull'evento e il gruppo di Facebook.Questa sensibilità che hai sull'argomento è personale o lavori in questo ambito?Melciar

  • Ciao,i sacchetti del caffè sono poliaccoppiati plastica-alluminio a prevalenza in peso di polietilene (C/PELD 90) e quindi si differenziano tutti nella plastica! :-)Sul Tetrapak volevo fare una precisazione: nella maggior parte dei comuni si differenzia nella carta, ma in alcuni viene raccolto insieme alla plastica. A titolo esemplificativo cito le città di Firenze, Trento e Varese ed è così anche in molti atri paesi. Il sito TI RICICLO (che ho conosciuto prima di Pianeta delle Idee e che ho sempre apprezzato) purtroppo non è molto aggiornato: in moltissimi comuni la raccolta del Tetrapak è attiva, ma la mappa dice ancora di gettarlo nell'indifferenziato (ho verificato confrontando i siti ufficiali di alcuni comuni e di alcuni gestori con la mappa di TIRICICLO)… :-(Stefano

  • Ciao Stefano.Sono contenta che l'idea ti sia piaciuta :-)Grazie per i suggerimenti… provvederò ad inserirli ;-)Per il sacchetto del caffè sottovuoto vanno tutti nella plastica? Quelli con all'interno l'alluminio vanno comunque nella plastica? Questo è un dubbio che ho personalmente.Melciar

  • Ciao,ho visto! Bella idea!!!!Propongo -il sacchetto dei biscotti: nella carta se ha superato il test di riciclabilità, altrimenti nell'indifferenziato.-il vasetto dello yogurt: vasetto dopo veloce risciacquo nella plastica, coperchietto nell'alluminio.-sacchetto dei cereali nella plastica, scatola nella carta.Se mi vengono altre idee ti faccio sapereStefano

  • CiaoCIAL e COREPLA non rispondono. Propongo di provare a fare le domande commentando un post recente. Ho visto che oggi una persona ha chiesto una cosa e COREPLA gli ha risposto subito.Aspetto fiducioso! :-)GrazieStefano

  • Ciao Stefano :-)Propongo subito le tue domande.Ne approfitto per dirti che ho creato un nuovo gruppo su facebook "Amici della Raccolta Differenziata in Italia". Un luogo dove confrontarci e cercare di differenziare al meglio.Se ti va iscriviti :-)A presto.Melciar

  • Ciao,nuove domande per COREPLA: il rocchetto del filo esaurito e il rotolo su cui è avvolto lo scotch sono considerati imballaggi????Grazie mille Stefano

  • Ciao,mi è venuta una nuova domanda per il CIAL: i tubetti del lucido da scarpe in alluminio e quelli della tempera (sempre in alluminio) possono essere gettati insieme alle lattine?Grazie Stefano

Segui Pianeta delle Idee

In Collaborazione con il quotidiano

Social

Categorie

Tieniti aggiornato ^_^