La bustina vuota dei medicinali è un rifiuto che a molti di noi ancora non è chiaro dove vada gettata.
Io per prima quando mi sono ritrovata fra le mani la bustina vuota mi sono chiesta dove andasse smaltita.
Potrebbe essere una bustina in poliaccoppiato oppure potrebbe essere totalmente in plastica.
Comunque sia ci viene sempre in mente il dubbio se si può differenziare o meno.

Per questo motivo mi sono confrontata sia con i colleghi del web che con il COREPLA
per togliermi e toglierci ogni dubbio in questione.

Purtroppo le bustine dei medicinali vuote non possono essere differenziate
e di conseguenza devono essere gettate nella raccolta del SECCO RESIDUO/INDIFFERENZIATO.

Questo a causa dei possibili residui che possono rimanere all’interno dell’imballaggio.

Stessa cosa è per le bustine degli integratori che non sono riciclabili e vanno
 SEMPRE gettate nella raccolta del SECCO RESIDUO/INDIFFERENZIATO.

Invece le bustine piene o semipiene di medicinali o integratori NON possono essere GETTATI
 nella raccolta dell’indifferenziato. I medicinali, di qualsiasi genere, sia in pastiglie che in polvere,
sono nocivi e potenzialmente velenosi per l’ambiente.

Si devono conferire negli appositi CONTENITORI PRESENTI NELLE FARMACIE.
Oppure vanno portati all’ECOCENTRO detto anche ISOLA ECOLOGICA del proprio Comune.

Ricordiamoci anche che per un CORRETTO CONFERIMENTO dei RIFIUTI è sempre bene
comunque far riferimento alle regole del Comune di appartenenza.

SEGUIMI ANCHE SUL MIO NUOVO PROFILO INSTAGRAMPianeta delle Idee Ambiente
e se ti va anche sulla PAGINA FACEBOOK “Pianeta delle Idee Ambiente

Se avete altre notizie o dettagli non esitate a commentare o a contattarmi tramite mail.
 
Il vostro aiuto è utile a tutti noi per riciclare al meglio!
^_^