Crea sito

Colla naturale fai da te!

Rimanendo sempre il linea con la filosofia di Pianeta delle Idee oggi proponiamo
 un’idea ecologica, semplice ed economica

 
Produrre in pochi minuti in casa una colla naturale
simile alle più famose colle viniliche in commercio.
 
Questo tipo di colla è utilizzabile per i lavoretti che si fanno a scuola o all‘asilo
per i lavori di bricolage, per i lavori di decorazione.
 
E’ utile evidenziare che, essendo naturale, non è prodotta con alcun
tipo di sostanza chimica, come si sa nocive all’essere umano,
ed è quindi utilizzabile con tutta tranquillità anche dai bambini.

💚 💚 💚

Gli ingredienti:

1 bicchiere (o una tazzina da caffè) di farina e
3 bicchieri (o una tazzina da caffè) di acqua
 
SUGGERIMENTO
E’ da tenere presente che la dose con un bicchiere porta ad avere tanta colla. 
E’ da usare per dei lavori di grande dimensione altrimenti è opportuno utilizzare 
una tazzina da caffè come dosatore.
 
COME SI REALIZZA
 
In un pentolino si versa il bicchiere di farina e un bicchiere di acqua. 
Dopo di ché si mescola il tutto sino 
a quando non resta alcun grumo di farina. 
Si aggiungono poi i restanti due bicchieri di acqua.
 
Quindi mettere il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e girare 
(come quando si fa la crema pasticciera) sino a quando il tutto bolle.
 
Abbiamo così ottenuto la colla!!!
 

💚 💚 💚

La si lascia raffreddare e poi sarà pronta per l’utilizzo.
La colla può durare al massimo due giorni. 
La colla naturale può essere conservata all’interno di un vasetto. 
Melciar per Pianeta delle Idee
 

Precedente

Dove lo butto? Primo capitolo

Successivo

Vaso di carta riciclata intrecciata!

  1. Un’ottima idea specie per i bambini. Grazie per la ricetta.

    • Pianeta delle Idee

      Ciao Nunzia ^_^
      Sì è l’ideale per fare dei lavoretti con i bambini in tutta tranquillità.
      Grazie a te!
      Mel

  2. Una bella idea, tutta da provare.
    Grazie per la ricetta. =)
    Dani

  3. Daiiiii Maria… Sono contenta che apprezzi la colla naturale ^_^Grazie a te di ❤❤❤ Un abbraccione!Mel

  4. Questo post è utilissimo! Me lo segno subito!Grazie di cuore per l'idea.Un abbraccione Maria

  5. Ciao Tiziana e ben venuta! Sì, la colla che ho proposto è proprio quella a cui te fai riferimento… economica e naturale che si usava un po' di tempo fa! Un ricordo speciale alla tua mamma e a tutti i nostri cari che anche se non ci sono più rimangono con noi per sempre.Melciar

  6. Anonimo

    Mi ricorda quello che mi diceva la mia mamma, quando era piccola i soldi erano pochi ma la fantasia era tanta e lei preparava questa colla che usava per creare tanti giocattoli,aquiloni aeroplanini e giocare con i suoi fratelli. La mia mamma è sempre con me anche adesso che non c'è più. Ciao a tutti. Tiziana

  7. Ciao,sono contenta che hai provato a fare la colla naturale… è ottima.Sì, penso che la puoi utilizzare benissimo… così non rovini il mobile ed è tutto naturale, poi in futuro se vorrai togliere o cambiare la carta lo potrai fare senza alcuna difficoltà.Fammi sapere.Melciar

  8. Anonimo

    appena fatta! secondo te va bene anche come colla per rivestire i cassetti dei mobili con la carta? non volevo usare porcherie… grazie!

  9. Ciao Ivi,prego per questa idee!!!Provala :-)Melciar

  10. Provala e vedrai quanto è utile con i bambini che si mettono sempre le mani in bocca!Melciar

  11. Ciao…Anche a me è piaciuta molto questa idea e la utilizzo molto.Quando l'hai provata fai sapere come ti sei trovata/o.Melciar

  12. Anonimo

    Forte!!e una cosa favolosa questa:fare la colla che ogni volta costa abbastanza con solo la farina e l'aqcua.La proverò di SICURO!!!

  13. Anonimo

    grazie per questa idea di colla ecologica la farò molto presto Ivi

  14. Anonimo

    non sapevo che solo con acqua e farina si ottenese una colla ecologica!!! La proverò senz'altro quando viene mio nipote Raphael! Ciao Manuela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

error: Il contenuto è protetto!!