Crea sito

Chi c’è dietro lo schermo?

“… Parlaci di te, dei tuoi sogni e di come intendi realizzarli.
Sono, come credo tutte le creative, una sognatrice di professione!
Amo sognare da quando sono piccola e di sogni ne ho veramente tanti…
Però un sogno a cui tengo molto è legato al mio blog.
Mi piacerebbe molto poter andare avanti e farmi conoscere ancora di più dai
frequentatori del web per poter trasmettere la forza della creatività. 
Far capire l’importanza che assume sia nei bambini che negli adulti.
Attraverso la creatività esercitiamo la nostra mente a trovare delle soluzioni 
anche quando di primo acchito sembrano non esserci.
Per me la creatività non è sinonimo di bellezza estetica
 ma è la capacità di saper guardare con occhi diversi…”
 
“… Perché riciclare?

Se ci pensiamo bene si è sempre riciclato.
Sembra che sia una moda di oggi o un’esigenza di oggi ma in realtà non lo è.
Una volta, le nostre nonne, quando il collo di una camicia si consumava
non la buttavano nel secchio ma riutilizzavano la parte
del collo non consumata e la rimettevano, per così dire, a nuovo.
Questo per fare un piccolo esempio.
Solo che poi il consumismo ha portato tutti noi a uno stile di vita diverso 
ed incurante delle conseguenze. Tutto quello che viene prodotto poi rimane.
Nulla si crea e nulla si distrugge. Per questo è importante riusare 
e riutilizzare tutto ciò che è possibile.
 Per aiutare l’ambiente, per aiutare noi stessi che siamo 
parte integrante dell’ambiente e per aiutare le generazioni future. 
E la creatività nel riciclo ha un ruolo molto importante. 
Per questo nel mio blog stimolo la creatività ed il riuso…”
 
“… Hai dedicato un’apposita sezione del tuo blog alla raccolta differenziata .
Come si diventa “smaltitori di rifiuti responsabili”?

E’ una delle sezione di cui sono molto orgogliosa.
E con piacere vedo che è seguita ed indicizzata nel web.
Come si diventa “smaltitori di rifiuti responsabili”?
Questa è una bella domanda! A cui sinceramente ho difficoltà a rispondere.
Penso che per diventare “smaltitori di rifiuti responsabili” dobbiamo prima di tutto 
renderci conto delle difficoltà che ci sono nella gestione dei rifiuti.
Come ho detto prima. Nulla si crea e nulla si distrugge. Tutto quello che viene gettato nell’indifferenziato,
cioè ciò che non viene differenziato e quindi non riciclato,
non sparisce magicamente nel nulla ma rimane nell’ambiente.
E spesso ahimè rimane gestito in modo inappropriato con 
la conseguenza dell’inquinamento dell’ambiente e di noi stessi.
Per questo è importante differenziare il più possibile. Anche se costa a tutti noi del tempo in più
e dello spazio per i vari contenitori. Ma è del tempo che doniamo non solo all’ambiente ma soprattutto a noi stessi 
ed ai nostri figli per un futuro migliore e vivibile…”

Seguimi in questo viaggio eco-creativo. Creiamo tutti insieme!

Melciar
Melania Ciaramicoli